Il 27 gennaio ricorre la giornata della memoria. Sono previste diverse iniziative per ricordare i tragici eventi legati alla shoa:

– Il  27 gennaio 

  • alle 9.30 è stato convocato un consiglio comunale straordinario che porta all’ordine del giorno il conferimento della cittadinanza onoraria alla ormai novantenne Liliana Segre, alle 10.30 (per le scuole ), che ha vissuto in prima persona il dramma dell’olocausto e che da decenni testimonia nelle scuole – e non solo – ciò che comportarono le leggi razziali dedicando la sua vita a coltivare la memoria “come vaccino contro l’indifferenza”. Attualmente la novantenne è sotto scorta per le recenti minacce ricevute.
  • alle 10.30 (per le scuole) convegno “Per non dimenticare”, un racconto sui guspinesi che furono deportati nei campi di prigionia. Al convegno, curato da La Gazzetta del Medio Campidano, interverranno il Cav. Giovanni Fenu dell’Anpi Oristano e i figli dei guspinesi insigniti della Medaglia d’Onore.
  • alle 17.30, presso la Biblioteca Comunale “Sergio Atzeni” lo sceneggiatore e autore di libri per ragazzi Andrea Pau presenterà il suo romanzo “Nome di battaglia Magda” (Solferino, 2019), ispirato ad una storia vera che si svolse a Varsavia nel 1944 dove tre adolescenti, si unirono alla Resistenza polacca per cacciare gli invasori nazisti. 

– Dal 27 gennaio al 15 febbraio presso la Biblioteca Comunale “Sergio Atzeni” sarà allestita una mostra bibliografica sul tema a cura dal sistema bibliotecario “MonteLinas”.

Fonte: Comune di Guspini